Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 dicembre 2012 1 10 /12 /dicembre /2012 11:25

Non è partita affatto bene l'avventura di Windows 8 nel magico mondo dei sistemi operativi. Nonostante gli sforzi sia tecnici che pubblicitari di Microsoft infatti l'ultimo nato fra i sistemi Windows continua ad essere guardato con scetticismo dagli addetti ai lavori che non sembrano affatto entusiasti del prodotto. 

Dopo le critiche dei produttori, preoccupati per i costi tutt'altro che economici dei terminali Windows 8 arrivano anche le critiche degli esperti del settore per quanto riguarda la nuova interfaccia per i dispositivi touch: sotto accusa l'usabilità, che a detta di molti tecnici è assolutamente inadeguata allo scopo.

http://zapt1.staticworld.net/images/article/2012/11/tip_primar-100011253-gallery.jpg

Troppe funzioni nascoste, troppo spazio utilizzato per strumenti inutili e poca possibilità di manovra per gli utenti, che abituati oramai da decenni alle finestre multiple si trovano completamente a disagio con la nuova concezione di desktop offerta in Windows 8. 

Una delle pecche principali sarebbe la mancanza del tasto home. Presente in praticamente tutti i terminali della concorrenza (fisicamente i in versione software) è stato invece eliminato da Microsoft creando non pochi disagi a chi è abituato all'utilizzo di una scorciatoia immediata per tornare al menu principale.

Non meno grave è la mancanza del menu contestuale avviabile con tasto destro del mouse: utilizzato praticamente per qualsiasi operazione nelle versioni precedenti di Windows, in Windows 8 è utilizzabile solo nell'interfaccia classica. 

Ma quest'ultima non permette di avviare ed utilizzare alcune applicazioni fondamentali come ad esempio il riavvio del sistema, rendendo di fatto obbligatorio il ricorso all'interfaccia a pulsantoni, che sarà anche perfetta per i tablet, ma che sui computer fissi crea non pochi disagi specie se non si ha a disposizione un monitor di grandi dimensioni.

In virtù di queste considerazioni c'è addirittura chi come Philip Greenspun del MIT non ha esitato a definire Windows 8  il miglior regalo da fare ai propri nemici. 

Decisamente un giudizio negativo specie in periodo natalizio, ma ciò nonostante Microsoft continua a nutrire fiducia nel suo progetto e spera che proprio sotto Natale le vendite di terminali con il nuovo sistema operativo aumentino significativamente. 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Software e Hardware
scrivi un commento

commenti