Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 marzo 2012 2 13 /03 /marzo /2012 22:28

http://www.pianetacellulare.it/Modelli/immagini/samsung_i9100_galaxy-s2.jpgAll'annuncio dell'uscita della nuova versione di Android (attesa con ansia da parte di tutti gli androidiani convinti) suscitarono molto clamore e molte proteste da parte degli utenti esclusi i rumors che davano Android Ice Cream Sandwich  in uscita solo per i terminali più giovani, escludendo di fatto uno degli smartphones più venduti degli ultimi anni, nonchè l'anti-iPhone per eccellenza: il Samsung Galaxy S2.

 Evidentemente, e fortunatamente per gli interessati, non erano notizie fondate dato che l'update arriverà praticamente per tutti i terminali Android di un certo livello, e l'azienda ha poi annunciato quasi subito l'aggiornamento anche per questo terminale (quanto abbiano pesato su questo ripensamento repentino le proteste su internet degli utenti non ci è dato saperlo). 

Insomma dopo tanta attesa e tanto parlare l'azienda ha finalmente iniziato a rilasciare agli utenti l'upgrade. In particolare, questo aggiornamento coinvolgerà inizialmente gli utenti di alcuni paesi europei (Polonia, Ungheria e Svezia innanzitutto) e quelli coreani, per poi diffondersi in tutti i paesi del mondo con tempistiche diverse a seconda del continente. 

I possessori di altri prodotti di casa Samsung (Galaxy Note e Galaxy Tab in primis) invece dovranno ancora attendere qualche mese, dato che l'azienda non ha comunicato date ufficiali limitandosi a garantire che l'upgrade arriverà entro l'estate. 

Stesso discorso per i modelli più antichi come il Galaxy S, che seppur non essendo compatibile con Ice Cream Sandwich dovrebbe ottenere entro fine Marzo un aggiornamento piuttosto importante di Gingerbread che introdurrà gran parte delle features previste dalla nuova versione di Android (riconoscimento facciale compreso). 

Che dire, sembra proprio che Samsung abbia davvero a cuore i propri clienti, proponendo prodotti sempre aggiornati anche se fuori produzione. Un esempio da seguire (Nokia ad esempio dovrebbe fare lo stesso con i Symbian più vecchiotti, trattati oramai come fermacarte) per tutte le aziende che vogliono fidelizzare i clienti al proprio marchio. 


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti