Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 marzo 2012 2 20 /03 /marzo /2012 21:34

http://notebookitalia.it/images/stories/android_linux.pngIl Kernel 3.3 di Linux è finalmente realtà, e porta in dote tantissime novità che gli amanti del sistema operativo del pinguino non tarderanno ad esplorare in tutti i loro aspetti ed utilizzare sia per sviluppare applicazioni che per l'utilizzo di tutti i giorni.  

Ma al netto delle grosse novità che il nuovo kernel di Linux ha in serbo per il mondo dei PC, una delle caratteristiche più interessanti riguarda la piena compatibilità con Android.

Questa nuova release di quello che è il cuore di tutte le distribuzioni Linux permetterà a sviluppatori e case produttrici di utilizzare tutte le funzionalità native di Linux anche per la produzione di smartphones, tablet e quant'altro vogliano far funzionare attraverso una versione di Android.

Un vantaggio non da poco dal momento che si potranno realizzare applicazioni completamente compatibili sia con Linux che con Android. Per fare un esempio, la stessa app utilizzata per la messaggistica istantanea sul proprio smartphone, se riscritta utilizzanto le specifiche del nuovo Kernel di Linux potrebbe essere utilizzata anche sul tablet, sul netbook o sul PC, il tutto senza bisogno di modifiche e/o correzioni da parte del programmatore. 

Non solo: pensate alle versioni personalizzate di Linux che da anni oramai sono disponibili per chiunque voglia provarle (o per chiunque voglia creare la propria distribuzione personale).

Lo stesso potrebbe avvenire anche per le versioni Android; chiunque abbia un pò di dimestichezza con la programmazione e con il mondo open-source potrà cimentarsi nell'opera di creare la propria versione di Android da utilizzare come meglio crede (anche per farla girare su un PC volendo, il kernel è lo stesso...).

Ma potremmo anche provare a fare il viceversa e creare una distribuzione Linux che giri sul nostro smartphone allo stesso modo in cui girerebbe sul nostro notebook. Ma in realtà le potenzialità dell'integrazione fra il mondo dei PC e quello degli smartphones sono potenzialmente infinite, e data la moltitudine di dispositivi basati su Android e/o Linux non ci sarebbe da meravigliarsi se a breve venisse presentata più di una novità.

Un bel passo avanti verso quello che è un pò l'obiettivo di tutti i produttori: integrare completamente dispositivi mobili e computer. Quello che Microsoft ha intenzione di fare con WindowsWindows Phone 8 in casa Android potrà essere ottenuto attraverso l'integrazione totale con Linux. Non resta che attendere l'uscita, prevista nei prossimi mesi, del sistema operativo di Microsoft per vedere chi la spunterà. 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Software e Hardware
scrivi un commento

commenti