Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 maggio 2013 6 25 /05 /maggio /2013 19:16

Sembrerebbe che Google sia la gallina dalle uova d'oro dell'informatica: Android, il browser Chrome, Gmail ecc. sono utilizzati da centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo e sono un vanto per l'azienda. 

Ma come nelle migliori famiglie c'è anche la pecora nera, il prodotto di cui nessuno sentirà la mancanza. Parliamo in questo caso di Chrome OS, il sistema operativo completamente web-based che nei sogni dell'azienda doveva essere il trampolino di lancio verso il dominio assoluto del mondo di internet: le premesse sembravano buone, con produttori come Samsung e Acer coinvolti nel lancio di appositi dispositivi (i Chromebook) e la possibilità di contare su un parco software di tutto rispetto proveniente dal webstore di Chrome e dalle applicazioni di Google (Docs, Drive ecc). 

Purtroppo però l'esperimento è miseramente fallito, almeno a giudicare dai dati rilasciati da netmarketshare e che vedono Chrome OS praticamente assente. 51a0f60b26ece25cd7000014.jpeg

Il settore dei sistemi operativi resta dominato da Microsoft e il prodotto di Google viene relegato tra gli others. Una statistica un pò più dettagliata gli da una diffusione pari allo 0.023%, talmente poco rilevante che secondo chi ha pubblicato i dati non valeva nemmeno la pena di dedicargli attenzione. 

Confrontando la diffusione di Chrome OS con in numeri di Android, che ha quasi un miliardo di utenti, si può senza dubbio parlare di un disastro totale, confermato dalle vendite praticamente nulle dei Chromebook. 

Che aggiungere? Se non altro abbiamo la conferma che anche i colossi di Google a volte sbagliano.  


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Software e Hardware
scrivi un commento

commenti