Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
2 dicembre 2011 5 02 /12 /dicembre /2011 16:29

A volte chi utilizza un PC si trova nella spiacevole situazione di cancellare qualche file che in realtà non doveva essere eliminato. Fino a che il file è conservato nel Cestino non c'è nessun problema, si ripristina ed il gioco è fatto; quando il file è cancellato definitivamente invece il suo recupero è un pò più complesso, anche se non impossibile.  

http://www.paid2write.org/images_articles/4/1/2/4/AGZD1276/Data-Recovery.jpgPrima di indicare qualche software utile alla risoluzione dei casi più disperati proviamo a dare un pò di concetti teorici: per prima cosa iniziamo col dire che un file su un dispositivo di memorizzazione come un HD o una chiavetta USB è memorizzato su vari cluster (insiemi più o meno grandi di Byte). Ad ogni cluster sul disco è associato un insieme di informazioni che ne determinano la cartella di appartenenza, gli attributi (sola lettura, file nascosto, ecc.) ed un flag (un dato che è assume solo i valori VERO o FALSO) che indica se i dati contenuti sono validi oppure no. Cancellare un file nella maggior parte dei casi equivale semplicemente a impostare i dati contenuti nel cluster come non validi in modo da rendere lo spazio occupato disponibile per la memorizzazione di nuove informazioni.

Recuperare un file cancellato quindi equivale grosso modo a ripristinare la validità dei cluster che lo componevano, in modo da ricostruire l'informazione che conteneva. Diciamo subito che le probabilità di recuperare completamente il file diminuiscono se nel frattempo si sono salvati nuovi files sul disco, in quanto molto di frequente capita che questi vengano memorizzati sui cluster occupati in precedenza dal vecchio file. 

Dopo questa breve (e spero comprensibile) introduzione teorica passiamo ad elencare qualche software di recupero dati freeware. 

1) Recuva : Dalla casa produttrice di CCleaner un buon software per il recupero dei dati. Permette di recuperare i dati cancellati definitivamente dal cestino, ed anche quelli su periferiche rimovibili come memory card e dispositivi USB.

2) Data Recovery : Permette di effettuare la scansione di Hard Disks e memorie rimovibili alla ricerca dei dati cancellati che si possono recuperare. Mostra l'elenco completo di questi ultimi, con estensione e informazioni sul nome e sul percorso (dove possibile), in modo da poter selezionare quali files si vuole recuperare e quali invece non ci servono. 

3) Undelete Plus : Più o meno ha lo stesso funzionamento del predecessore, si fa preferire per la velocità di scansione dell'hard disk, che è molto più veloce rispetto alla concorrenza. 

4) Pc Inspector File Recovery : Effettua il recupero di files persi sia per errori di sistema che per cancellazioni involontarie. Utilizzabile per qualsiasi supporto di memorizzazione. 

5) Ultimate Data Recovery : Software molto potente, analizza hard disk in qualsiasi formato windows alla ricerca dei files che possono essere recuperati. Non necessita di installazione, quindi è una buona soluzione per chi fa manutenzione dei computer altrui e necessita di ogni tipo di software portable. 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Software e Hardware
scrivi un commento

commenti