Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 dicembre 2012 2 04 /12 /dicembre /2012 08:52

Grande fermento nel mondo della religione cattolica, da ieri il Santo Padre Benedetto XVI è ufficialmente su Twitter. A dirla tutta l'account ufficiale del padre della cristianità ha un nome utente un pò ambiguo (Pontifex è anche un sito internet famoso per il fanatismo con cui tratta argomenti religiosi) ma ad ogni modo il nome scelto è quello e nonostante sua Santità inizierà a twittare solo dal 12 Dicembre ha già accumulato più di 300.000 followers e qualche hastag imbarazzante.

 

http://www.pianetacellulare.it/UserFiles/image/Social/Twitter/benedetto_xvi_twitter_it.jpg

 

Ma per onestà dobbiamo dire che questo è in realtà il secondo account twitter del Papa: in tempi abbastanza recenti ne era già stato aperto uno (di seguito c'è il link all'articolo in questione), che però più che altro è un account twitter del Vaticano che era stato attivato come esperimento per testare l'efficacia dell'instant blogging nel diffondere la parola di Dio.

L'esperimento deve essere andato a buon fine a quanto pare, e così quello appena aperto dovrebbe essere l'account twitter gestito direttamente dal Papa in persona.

Ma non mi direte mica di credere che Papa Ratzinger si metta a fare foto con instagram di Piazza San Pietro durante l'Angelus? 

Tutto questo per fortuna direi, di tweetStar ce ne sono già troppe e fra queste spicca Flavia Vento,  non accadrà e Monsignor Celli (una specie di NERD all'interno del Vaticano, primo fra i religiosi di un certo livello a scoprire l'importanza della comunicazione via web) ci assicura che i tweet del Santo Padre saranno il mezzo per spingere credenti e non al dialogo e alla condivisione su temi religiosi e non.

Che altro aggiungere? Non ci resta che cliccare sul tasto aggiungi e inserire il Papa tra i nostri follow, aspettando con ansia il primo tweet apostolico della storia dell'umanità.

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento

commenti