Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 giugno 2013 7 16 /06 /giugno /2013 20:56

http://www.pasteris.it/blog/wp-content/uploads/2008/12/apple.pngConosciamo da tempo le intenzioni di Apple, decisa a contrastare lo strapotere di SamsungAndroid nella fascia medio-bassa del mercato degli smartphones attraverso il lancio di un iPhone economico. 

Sappiamo che sarà quasi totalmente in plastica (anche se i progettisti ci tengono a precisare che sarà molto più cool delle plastiche normali), sappiamo che sarà colorato (si parla di 6 colorazioni diverse) e che avrà caratteristiche non da top gamma ma nemmeno da smartphone cinese.

Sappiamo infine che a produrlo non sarà Foxconn, impegnata esclusivamente nella realizzazione dei modelli di punta, ma altre aziende asiatiche (in particolare si parla di alcune industrie di Taiwan).

Quello che ancora non è stato confermato è il prezzo di tali dispositivi: le ultime indiscrezioni parlano di una cifra addirittura inferiore ai 100$; decisamente troppo poco per gli standard a cui ci ha abituato Apple, ma dietro questa scelta (che ovviamente non ha trovato conferma dai diretti interessati) ci sarebbe una strategia ben precisa.

L'iPhone color sarebbe infatti destinato esclusivamente alla commercializzazione nei mercati emergenti, quelli dove il pubblico pur con una grande voglia di tecnologia non può permettersi le cifre che noi dei Paesi evoluti sborsiamo volentieri per acquistare un l'ultimo nato in casa Apple

Tutto ciò nell'ottica di entrare in competizione con Samsung in un settore (quello degli smartphones di fascia medio-bassa) che fino ad oggi è sotto il dominio assoluto dei coreani. 

Il marchio iPhone ha un fascino notevole e il suo ingresso nel mondo dei comuni mortali da un lato sembra una scelta azzeccatissima, dall'altro viene visto come uno sfregio alla memoria di Steve Jobs, che secondo i fan più estremisti della mela non avrebbe mai accettato di produrre un dispositivo destinato ai poveracci. 

Ad ogni modo la presentazione dell'iPhone proletario dovrebbe avvenire a Settembre, fino ad allora non possiamo fare altro che aspettare l'arrivo ulteriori notizie e sperare che ci sia qualche conferma in merito. 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti