Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 giugno 2013 2 25 /06 /giugno /2013 17:21

Da qualche settimana sono in circolazione le nuove banconote da 5 Euro. Una scelta necessaria in virtù della quantità enorme di banconote false in giro per l'Europa, ma che in queste fasi iniziali sta creando non pochi problemi ai commercianti. 

Tutta colpa dei distributori automatici di sigarette, bibite, benzina ecc. che non sono per niente d'accordo ad accettare le nuove banconote; un problema legato principalmente al software che si occupa del riconoscimento di queste, che essendo tarato sulle vecchie banconote segnala come non valide le nuove. 

http://wwwdonnemanagernapoli.files.wordpress.com/2013/05/banconota-5-euro.jpg?w=960

Le macchinette in questione, già restie ad accettare per buona una banconota spiegazzata, non riconoscono gli esemplari nel nuovo formato, che differiscono dalle vecchie per qualche dettaglio insignificante per noi umani e fondamentale per il software (parliamo del disegno, del contorno e dello spessore leggermente maggiore). 

Così, nonostante i produttori siano stati avvisati dalla BCE nel 2011, molti dei dispositivi per il pagamento automatico (si dice circa il 90%) non sono stati aggiornati e trattano le nuove banconote da 5 Euro come un pezzo di carta qualsiasi.

I produttori si giustificano affermando di voler aspettare che tutte le zecche incaricate della stampa della nuova banconote si uniformino in modo da rilasciare un unico aggiornamento che vada bene per tutte le nazioni europee.

I commercianti si giustificano con una questione economica: aggiornare un distributore automatico costerebbe fino a 500 Euro (sempre che si possa aggiornare e non si sia costretti a comprarne uno nuovo) e sperano che qualcuno (le Banche Nazionali? i produttori?) risolva il problema in modo meno dispendioso.

Nel frattempo gli acquirenti farebbero bene a munirsi di monetine in quantità industriale. Per le banconote ci vorrà un pò di pazienza. 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Software e Hardware
scrivi un commento

commenti