Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 maggio 2013 5 03 /05 /maggio /2013 19:17

Avevamo già parlato della tecnologia NFC e del grande potenziale che si nasconde dietro questo nuovo protocollo di comunicazione, implementato ultimamente sopratutto negli smartphones di fascia alta e destinato a modificare le abitudini degli utenti in fatto di pagamenti.

Ma quanto è sicura questa tecnologia? Il problema di fondo è sempre il solito: la diffidenza degli italiani all'uso degli strumenti di pagamento elettronico.

http://www.pcself.com/guide/images/NFC-smartphone_pos_contactless.jpg

Negli altri Paesi del mondo pagare con carta di credito e/o bancomat è una consuetudine radicata (addirittura in Inghilterra c'è un limite alla quantità di denaro contante con cui si può circolare), da noi invece tutto quello che non è moneta contante viene visto con estremo sospetto e spesso e volentieri gli utenti preferiscono non usare strumenti alternativi per paura di essere truffati in qualche modo. 

Figuriamoci come è visto uno strumento come NFC, che permette agli utenti di effettuare pagamenti attraverso uno strumento di uso più che comune come il proprio smartphone.

I principali dubbi riguardano gli aspetti pratici di un pagamento tramite NFC:

  • il pericolo che qualcuno possa intercettare lo scambio di messaggi.
  • la possibilità che venga clonato lo smartphone e con esso le credenziali di pagamento. 
  • il pericolo che con un POS opportunamente modificato si possano rubare i dati della carta di credito associata alla smartphone. 

Ma quanto sono reali questi pericoli? Risponde per noi un articolo scritto in collaborazione da Giovanni Miragliotta e Valeria Portale dell'Osservatorio NFC & Mobile Payment e da Antonio Capone e Stefano Zanero del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano disponibile a questo link.

Nella speranza che tutti i vostri vengano fugati vi auguro una buona lettura. 


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti