Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 maggio 2013 6 04 /05 /maggio /2013 17:07

http://1.bp.blogspot.com/_6Q-PaJsTBjs/TDHgMTNgtAI/AAAAAAAAB2s/QrtiX3yiPWg/s320/A+COSA+SERVE+UN+ROUTER.jpgBrutte notizie per gli appassionati di elettronica, informatica ecc. (ma ottime per i professionisti forse).

Forse non tutti sanno che in Italia per installare una rete wireless c'è bisogno di essere iscritti a un apposito registro degli installatori

A quanto pare quindi, per la legge del nostro Paese un router Wi-Fi è pericoloso quanto una caldaia a gas e per installarne uno a cui si connetteranno più di 10 dispositivi c'è bisogno di un tecnico specializzato con tanto di patentino.

Il discorso non farebbe una piega se stessimo parlando di un dispositivo di rete di un certo livello come uno switch di livello 3 (per intenderci quelli utilizzati nel cablaggio di edifici) per i quali sarebbe opportuno che l'installazione e la configurazione siano effettuate da personale qualificato (se non altro per evitare problemi di sicurezza informatica).

Ma la legge in questione parla anche dei dispostivi wireless ed è proprio quì che inizano i problemi: a un router Wi-Fi qualsiasi (anche quello che vi consegna la telecom quando fate il contratto adsl) teoricamente possono collegarsi decine di dispositivi diversi. 

Anche per questi in teoria quindi l'installazione dovrebbe essere eseguita da un tecnico patentato; ora considerando i pochi casi in cui l'utente chiede l'installazione al tecnico telecom incaricato di consegnare il router, tutti gli altri sono da considerarsi dei fuorilegge? 

Qualcuno si è già visto arrivare una multa a casa, ma il dubbio resta; installare un router domestico è una operazione estremamente semplice e dover richiedere (a pagamento tra l'altro) l'intervento di un tecnico sembra un pò eccessivo.  

Nessuno mette in dubbio la necessità di tutelare i lavoratori del settore informatico che in molti casi sono ancora considerati di serie b rispetto alle altre categorie professionali (provate a pulire un PC da un virus senza formattarlo e chiedere gli 80 euro che prende un idraulico per sturare un lavandino, come minimo vi daranno del ladro) ma bisogna fare un minimo di distinzione per evitare situazioni ambigue e potenzialmente paradossali.

 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento

commenti