Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 dicembre 2012 6 01 /12 /dicembre /2012 19:07

Quarant'anni nell'informatica sono davvero tanti e molti degli attuali videogiocatori probabilmente nel 1972 non erano ancora nati e forse nemmeno i loro genitori (ammesso che fossero nati almeno loro) avevano ancora la patente di guida.

Ciò nonostante è difficile trovare qualcuno che non conosca e non abbia mai giocato a pong, uno dei primi videogames della storia (di sicuro il primo di un certo successo) e che proprio nel 1972 vedeva nascere la sua prima versione. 

http://www.focus.it/Allegati/2011/4/1972_pong_420335.jpg

Il tutto grazie a Nolan Busher, che diventerà poi il fondatore di Atari, che all'epoca da neolaureato inventa con pong il primo videogioco a gettone della storia.

Quello che oggi sembra un giochino insignificante e facilissimo da programmare (chi ha studiato informatica magari lo avrà anche realizzato come compito a casa) ed è replicato su smartphone, cellulari classici, siti in flash e lettori mp3 cinesi all'epoca fu una grossa novità, in quanto rappresentava il primo modello di console per videogiochi mai realizzato.

Basti considerare che pong rappresentava il primo esperimento di utilizzo ludico della TV: all'epoca non esisteva ancora il concetto di matrice di pixel e per generare le due asticelle e la pallina si manipolavano le linee di scansione di un normale televisore, gestendo i movimenti tramite circuiti logici (si non c'erano nemmeno i circuiti integrati attuali).

 Ma se vogliamo essere pignoli, in realtà più che il primo videogioco della storia pong è stato il primo plagio dell'informatica: una versione precedente di un gioco simile era stata presentata già nel 1971 con il nome di odissey dalla Sanders Associates ma non ebbe particolare fortuna e il successo sperato.

Cosa che invece riuscì ad ottenere il progetto di Busher che con qualche modifica al gameplay e ulteriori aggiunte, nel corso degli anni seguenti (anche grazie al miglioramento della tecnologia) divenne un successo mondiale.  


 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Videogiochi
scrivi un commento

commenti