Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 gennaio 2013 6 12 /01 /gennaio /2013 16:21

Il mondo dei dispositivi mobili è abbastanza complicato ultimamente: fra smartphones che si credono tablet, tablet che vogliono essere PC e PC che possono convertirsi in tablet staccando il monitor dalla tastiera il confine fra l'una e l'altra periferica è piuttosto sottile e non mancano gli ibridi

Ultimo della serie la Galaxy Camera di Samsung. Sotto questo nome si nasconde infatti un incrocio abbastanza curioso, nato dall'unione di uno smartphone Android con una fotocamera digitale Samsung.

In realtà non è il primo esperimento in merito, ma il fatto che di mezzo ci sia il marchio Galaxy rende meglio l'idea di come l'azienda stia cercando di unificare il mondo degli smartphones e quello delle fotocamere.

http://www.androidlandia.it/wp-content/uploads/2012/11/samsung-galaxy-camera.jpg

E in effetti parlare di fotocamera è un pò riduttivo: parliamo infatto di un dispositivo con un display da 4.8"tri-band HSPA+Quad Band GSM, dotato di connettività Wi-Fi e Bluetooth (come un vero e proprio smartphone) e di un processore quad core da 1 GHz, con una memoria RAM da 1Gb su cui gira Android 4.1

A corredare l'attrezzatura da smartphone ci sono poi GPS, bussola digitale e giroscopio.   

A questi dobbiamo unire poi le caratteristiche da fotocamera, cioè un sensore fotografico da 16 Megapixel, una memoria da 8 GB e un flash allo Xenon

Adesso proviamo a immaginarne un possibile utilizzo: siamo in vacanza e stiamo scattando decine di foto, a un certo punto ci prendiamo una pausa e ne approfittiamo per aggiornare la nostra pagina facebook e caricare un pò di foto.

Non ci servirà più passarle sul PC, semplicemente potremo modificarle con una app scaricata da Android Market, e sempre con un altra app potremo caricarle dove vogliamo. Volendo potremo anche svagarci giocando ad Angry Birds oppure twittando qualcosa, il tutto sempre attraverso la nostra Galaxy Camera. 

Ma nonostante tutti questi vantaggi non sono pochi i dubbi in merito a questo dispositivo. Partiamo col dire che oramai tutti possediamo uno smartphone o un tablet, a cosa ci serve una fotocamera che lo vada a sostituire?

Chi con la fotografia ci lavora probabilmente la troverà utilissima, ma un utente medio potrebbe trovarla sovraccarica di funzionalità, molte delle quali sono tra l'altro già utilizzabili con uno smartphone o con un tablet.

Oltretutto il prezzo, 549 Euro, non è proprio economico e sul mercato a queste cifre si acquistano fotocamere molto più potenti, anche se non smart come questa.

E' indubbio però il fatto che l'esperimento in questione sia interessantissimo, specie per come ci da l'ennesima dimostrazione delle potenzialità e della versatilità di Android, un sistema operativo capace di rendersi utile su qualsiasi dispositivo mobile e di dare risposte sempre convincenti sia che gestisca uno smartphone di fascia medio-bassa che una fotocamera di ultima generazione. 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Software e Hardware
scrivi un commento

commenti