Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
9 maggio 2012 3 09 /05 /maggio /2012 21:38

http://www.hardwaresphere.com/wp-content/uploads/2010/10/samsung-omnia-7-windows-phone-7-hd-voice-orange-network.jpgE' appena stato presentato il Samsung Galaxy S3 ma l'azienda coreana non sembra essere appagata dal fatto di essere (da poco) il primo produttore di smartphones nel mondo, e non si accontenta di essere la casa produttrice che più di tutte ha puntato su Android. 

Evidentemente il successo dei prodotti Samsung ha avuto molto eco nell'ambiente mobile, al punto che la stessa Microsoft avrebbe intenzione di replicare quanto già fatto con i vari Omnia 7 e Omnia W e lanciare sul mercato una serie di smartphones e tablet basati sul modello (e sull'hardware) del Galaxy S3 e del Galaxy Tab equipaggiati con il nuovo Windows Phone 8 di prossima uscita.

Sembra infatti che nonostante i risultati discreti ottenuti dalla famiglia dei Nokia Lumia i dirigenti di Microsoft non siano proprio soddisfattissimi di come stiano procedendo gli affari e per questo motivo stanno cercando di stringere accordi anche con altri produttori in modo da immettere sul mercato quanti più dispositivi Windows Phone 8 possibile. 

Secondo gli analisti Microsoft infatti gli utenti sono interessati soprattuto a dispositivi potenti, e Samsung sembra il produttore che più offre la garanzia di terminali super-potenti ed affidabili.

E' proprio nell'ultimo nato, il GS3 che a Redmond hanno visto lo smartphone ideale per far decollare definitivamente le vendite di Windows Phone. Ma c'è un piccolo problema che in Microsoft farebbero bene a tenere presente: ci gira Android.

Il sistema di Google è più personalizzabile rispetto alle controparti Microsoft e Apple, e i produttori non devono sottostare a tutte le limitazioni hardware e software (ad esempio non tutti i terminali Windows Phone possono essere utilizzati come hot-spot Wi-Fi, pur essendo dotati dell'hardware necessario) che invece gli ha imposto Microsoft per l'utilizzo di Windows Phone 7.

Limitazioni che secondo indiscrezioni dovrebbero riproporsi anche per la nuova versione, anche se già Nokia è riuscita in parte ad ottenere una certa libertà di azione e l'azienda ha deciso di essere meno intransigente con i produttori permettendogli di personalizzare leggermente i nuovi dispositivi.

Insomma, il problema di fondo non è tanto la potenza del dispositivo, ma come il sistema operativo permetterà di sfruttarla. Su questo fronte Android vince largamente non solo sul sistema di Microsoft, ma anche su iOS, e sarà difficile attirare il pubblico più smanettone se non gli si permetterà di personalizzare il proprio dispositivo come più gli aggrada. 

Nonostante questi problemi però sembra che Samsung sia molto interessata a raggiungere un accordo con Microsoft, e che questi sia in realtà molto vicino ad essere siglato. Addirittura si vocifera che l'azienda coreana abbia già pronti dei prototipi di tablet con Windows 8, che andrebbero a nozze con eventuali smartphones Windows Phone 8 (e a tale proposito sembra che sia già in lavorazione un Omnia 8 basato sull'hardware del Galaxy S3). 

Resta da vedere come la prenderà Nokia: in Finlandia non saranno molto contenti di sapere che Samsung oltre al trono di miglior produttore di cellulari del mondo sta cercando di rubargli anche l'esclusiva su Windows Phone


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti