Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 marzo 2013 1 04 /03 /marzo /2013 11:57

WhatsApp è oramai il client di messaggistica più usato dai possessori di smartphones e nonostante qualche polemica ha sostituito in tutto e per tutto gli sms per la comunicazione testuale con i propri contatti.

Il principio di funzionamento è semplice: una volta installato il client, WhatsApp cerca nella rubrica dello smartphone tutti i numeri di telefono a cui è associato un suo account e automaticamente crea la lista dei contatti.

http://img.ideageek.it/uploads/2013/01/whatsapp-iPhone-494x375.jpeg

Il problema (sollevato dal Garante della Privacy italiano) è che non si sa, o meglio lo sviluppatore non specifica, se vengono memorizzati e che fine fanno i numeri di telefono di chi non utilizza WhatsApp.

Questi numeri di telefono sono conservati oppure no? Nel primo caso perchè vengono salvati nonostante non servano? E con che criteri di sicurezza?

Questo stesso discorso però si può fare per i numeri di telefono degli utenti registrati: chi ne gestisce la memorizzazione e per quanto tempo vengono tenuti sui server aziendali? Quali sono (se ci sono) le misure di sicurezza che dovrebbero prevenire gli attacchi di tipo man in the middle

Decisamente troppi interrogativi per una app così popolare e che già in passato ha avuto non pochi problemi con la privacy.

Se da una parte appare chiaro che l'azienda dovrebbe rispondere al più presto per cancellare qualsiasi dubbio, dall'altro sembra piuttosto evidente che non è solo WhatsApp che dovrebbe chiarire come utilizza i dati personali degli iscritti.

In linea di principio tutti gli sviluppatori di client di messaggistica (famosi e non) dovrebbero rispettare delle linee guida sulla privacy: il punto critico è che ogni Paese definisce tali regole in modo arbitrario (ammesso che lo faccia, sono molti gli Stati in cui manca una legge chiara in merito) e così spesso e volentieri ognuno fa per conto suo rendendo la situazione abbastanza complicata.

Ad ogni modo restiamo in attesa di una risposta ufficiale, nel frattempo messaggiate tranquillamente sperando che nessuno voglia sapere a che ora andate al cinema. 

 

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti