Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 febbraio 2013 1 11 /02 /febbraio /2013 09:45

E' stato rilasciato da poco per tutti i dispositivi di prima e seconda generazione Windows Phone 7.8: il fratellino minore di Windows Phone 8 destinato a tutti gli smartphones più anziani e rilasciato direttamente da Microsoft in contemporanea su tutti i terminali compatibili.

 Le novità introdotte sono state per lo più di interfaccia, con la possibilità di settare le tiles su tre grandezze, nuovi temi, nuova schermata di avvio, possibilità di settare lo sfondo e le la lock screen a proprio piacimento (dove permesso).

Abbastanza per definirlo un aggiornamento importante, ma troppo poco per chi si aspettava oltre alle migliorie esteriori anche qualche nuova feature dal punto di vista delle funzionalità. 

http://ziogeek.com/wp-content/uploads/2012/12/windows-phone-7-8-update.jpg

Un sondaggio disponibile a questa pagina mostra che più della metà degli utenti intervistati si è dichiarata soddisfatta dell'aggiornamento ottenuto ma che si aspettava qualcosa di più, mentre i pienamente soddisfatti, i delusi e gli indifferenti sono più o meno nella stessa quantità. 

In effetti c'è da dire che Microsoft poteva fare di più: la differenza fra i teminali vecchi e quelli di fascia media con WP8 non è poi così marcata da impedire agli utenti di utilizzarne tutte le caratteristiche, ovviamente se si esclude il caso in cui manca proprio l'hardware adatto allo scopo.

Qualche modifica software come lo sblocco del bluetooth non solo sui Nokia e l'inserimento del tethering Wi-fi sarebbero state gradite, anche perchè facilmente ottenibili con qualche accorgimento non ufficiale. 

Ma probabilmente aggiornare tutti i vecchi dispositivi con la totalità delle features di Windows Phone 8 avrebbe reso ancora più dura la vita dei nuovi terminali messi in commercio da Nokia, e questo sicuramente ha influito sulle scelte aziendali di Microsoft, che in un momento cruciale come questo in cui cerca in tutti i modi di imporsi nel settore mobile non poteva certo scontentare il partner più importante. 

A difesa dell'azienda c'è però anche da dire che quanto fatto per Windows Phone non è molto diverso da quanto avviene con gli aggiornamenti di iOS: anche Apple tende ad aggiornare i vecchi iPhone con versioni opportunamente tagliate delle nuove release, l'unica differenza è che non lo dichiara apertamente rilasciandoli tutti sotto lo stesso nome. 

Ad ogni modo si vocifera di un ulteriore aggiornamento previsto per fine anno, chissà che non arrivi anche qualche novità più importante della seppur gradita nuova interfaccia. 

 


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti