Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 dicembre 2011 2 20 /12 /dicembre /2011 15:17

Sono passati diversi anni dall'uscita dei due RPG ambientati nel mondo di Star Wars, i due Knight of The Old Republic (nerdamente ridotti in KOTOR) che possiamo definire come autentici capolavori del genere.

http://www.gdr-online.it/wp-content/uploads/2010/12/starwars-tor.jpgPer la gioia dei tanti in attesa di un terzo capitolo Bioware (con un investimento di circa 100 milioni di dollari, più o meno quello di un colossal cinematografico) non si è limitata ad un nuovo RPG single player (che tra l'altro avrebbe dovuto scontrarsi con un nemico del calibro di Skyrim), ma ci propone un MMORPG di altissimo livello, in cui si fondono entrambi i meccanismi: non solo quest e avanzamenti di livello da ottenere in seguito a scontro/cooperazioni con altri giocatori, ma un vero e proprio RPG, in cui il nostro personaggio si evolverà come in una sorta di gioco single player ma con i personaggi secondari che sono in realtà altri giocatori.

Il giocatore, seguendo l'esempio dei due capitoli single player, potrà interagire con i personaggi, sia quelli reali che i non giocanti, in diversi modi: ogni dialogo (anche quelli con altri giocatori) spingerà il nostro personaggio verso il lato chiaro, il lato oscuro, oppure verso una sorta di neutralità (che a mio modesto parere è assolutamente inutile, chi mai potendo scegliere tra diventare un Jedi o un oscuro Signore dei Sith, deciderà di essere un abitante qualsiasi della galassia ?). 

Le classi dei personaggi sono molteplici e si dividono principalmente in Repubblica (i buoni) ed Impero (i cattivi). Nel primo caso si può scegliere di essere un Trooper (soldato), uno Smuggler (contrabbandiere come il mitico Han Solo di Harrison Ford), o un Jedi (Cavaliere o Console).

 http://mi9.com/uploads/game/3782/star-wars-the-old-republic-wallpaper_1920x1200_80732.jpgPer l'Impero abbiamo invece Bounty Hunter, Imperial Agent, Guerriero o Inquisitore Sith. Ogni classe può evolversi in due modi diversi, in modo da avere una serie pressochè infinita di combinazioni di poteri da assegnare al nostro personaggio man mano che avanza di livello; chiaramente a seconda dell'orientamento (lato chiaro o oscuro) alcuni poteri,oggetti e missioni saranno disponibili ed altri no.

Si possono poi scegliere quasi tutte le razze presenti nei film, nei giochi precedenti e nell'Universo Espanso della saga: UmaniMiraluka, Twi'lek, Zabrak, Chiss, Mirialan, Cyborg, Sith Purosangue, Rattataki. Insomma ce n'è per tutti i gusti,e grazie all'ampia varietà di personalizzazioni offerte dall'editor sarà difficile trovare un personaggio uguale a quello che ci siamo creati. 

Le missioni varieranno come obbiettivi ed ambientazione a seconda se il nostro personaggio farà parte dell'Impero o della Repubblica, ma sono grosso modo di difficolta equivalente per entrambi gli orientamenti. Interessante oltre alle classiche missioni da compiere in gruppi più o meno numerosi (o anche aiutati da personaggi non giocanti a seconda del livello e della missione) anche la possibilità di partecipare a vere e proprie battaglie spaziali, in cui si otterrano ricompense sempre migliori in modo da equipaggiare in maniera unica il proprio alter-ego. 

In definitiva Bioware ha creato tutte le premesse per la realizzazione del MMORPG destinato a detronizzare World Of Warcraft, resta solo da vedere se davvero conquisterà la marea di appassionati che non aspettavano altro che vestire i panni di Obi Wan o Darth Vader. 


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Videogiochi
scrivi un commento

commenti