Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 marzo 2013 2 19 /03 /marzo /2013 11:50

Alzi la mano chi non conosce Ruzzle; il gioco che ha ipnotizzato milioni di utenti in tutto il mondo e creato non pochi problemi alla grammatica italiana per via delle parole assurde che riconosce come valide ha oramai raggiunto la vetta della notorietà, tanto che pochi giorni fa si è svolto il primo campionato italiano

http://static.blogo.it/gamesblog/d/df5/ruzzle-05.jpg

Ma nonostante gli sforzi, con tanto di passaparola al vicino di posto in treno e/o di fila alla posta, non tutti sono capaci di trovare parole all'interno della griglia di lettere più famosa della telefonia e sebbene siano in molti a vantarsi dei propri stupefacenti punteggi sono almeno il doppio quelli che a ogni partita vengono sonoramente sconfitti.

Un piccolo dramma che fa milioni di vittime al giorno, esibite sull'altare della lingua italiana come il prototipo dell'ignorante nonostante siano stati battuti da qualcuno che magari non ha mai letto altro che la gazzetta dello sport.

Ma come è prassi per i videogames più famosi anche Ruzzle ha ispirato le menti di chi piuttosto di giocare preferisce studiare un videogme e trovare il modo per avere la vittoria senza faticare troppo e senza scervellarsi alla ricerca di parole.

Nasce così Ruzzle Solver: una app, disponibile per tutti i dispositivi iOS che cerca le parole al posto nostro a partire da uno screenshot della griglia del gioco. Una volta ottenuta l'immagine della griglia l'applicazione ricaverà tutte le possibili parole che si possono comporre e calcolerà anche il punteggio massimo che si potrà raggiungere.

Ovviamentegli appassionati del gioco non hanno preso bene questa notizia: che senso ha imbrogliare per finire nei primi posti della classifica? Bella domanda; fossi Juventino saprei cosa rispondere forse.  

Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Videogiochi
scrivi un commento

commenti