Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 luglio 2013 3 03 /07 /luglio /2013 13:59

Si era già parlato di Tizen, il sistema mobile con cui Samsung aveva intenzione di staccarsi da Google/Android e di creare una alternativa all'accoppiata con Apple/iOS che domina il mercato degli smartphones.

Ma entrare in un settore così competitivo come quello dei sistemi mobili non è per niente facile; anche Microsoft con il il Windows Phone ha avuto non pochi problemi a trovare il suo spazio vitale nel mercato degli smartphones.

La presentazione dei primi modelli tizen doveva avvenire entro l'estate, ma vai problemi potrebbero ritardare di molto il lancio. Primo: non si sono trovati ancora abbastanza operatori disposti a collaborare nel progetto; il piano era di iniziare dal mercato asiatico per poi espandersi al resto del mondo, ma le aziende asiatiche non sembrano molto attratte da tizen e per ora gli accordi non sono stati ancora confermati. 

http://www.zeusnews.it/img/5/8/6/6/1/0/016685-tizen_bada_samsung.png

Problema numero due: ci sono ancora pochissime app in giro. Il successo di un sistema mobile è dato principalmente dal numero di applicazioni su cui l'utente può contare e presentarsi sul mercato con un app store non all'altezza potrebbe rappresentare un pericolo per qualsiasi sistema operativo. 

Chi comprerebbe uno smartphone con pochissime applicazioni fra cui scegliere? Nessuno probabilmente, oppure solo qualche amante delle novità. Lo stesso problema è stato affrontato da Windows Phone, che solo grazie all'unione con Nokia è riuscito a conquistare un numero consistente di utenti dopo gli inizi per niente esaltanti.

A Samsung probabilmente non conviene attuare la stessa strategia e lanciare un prodotto che non sia in grado di competere da subito coi rivali (tra l'altro rivali che sono il punto di forte dell'azienda coreana come Android). 

Meglio aspettare ancora qualche mese e presentarsi a Dicembre piuttosto che correre il rischio di un flop iniziale da cui riprendersi con fatica come nel caso di Microsoft. Fra i dispositivi in arrivo si parlava sia di smartphones che di tablet, ma a quanto pare dovremo aspettare ancora un pò prima di vederli realizzati.


Condividi post

Repost 0
Published by informaticamente - in Telefonia e Comunicazione
scrivi un commento

commenti